Bianco

Avevo bisogno di occhiali bianchi per il mare. “Ma occhiali da poco, usati, di plastica, tanto devo solo andarci al mare, non voglio svenarmi”

Niente di più difficile. Avete notato che girano solo occhiali a specchio o finti rayban? Ecco, io no, chiusa nel mio mondo fuori dal mondo in un’altra epoca.

E cerca di qua e cerca di là. Niente. Solo cafonate assurde.

Passando a Santa Marinella (località balneare provincia di Roma) provo, demoralizzata, a dare un’occhiata al banco di un rigattiere. Occhiali usati 2 euro. Dentro uno scatolone ammucchiati come fossero coriandoli. Infilo le mani e **rumore di plastiche varie** il mio cuore si stava spezzando in mille pezzi come quegli occhiali, finché…. TAAAA DAAAAAHH… dopo svariato tempo sotto al sole in picchiata con 50gradi percepiti, trovo questi:

“Wooooooooowwwww beeeeeellliiiiii che meravigliaaaaaaa, manca solo un cristallo ma ce lo rimetto, che ci vuole, si si sono contenta ahahah”

Torno a casa e li riprovo. E mi accorgo di una cosa che non avevo notato con tutto quel sole….. Ovvero che sono graffiati in modo irrecuperabile SOLO al centro di ogni lente, cioè proprio dove si piazza l’occhio. Impossibile usarli senza cambiare le lenti. 30euro. Cioè ok. Però che rosicata.

Continuo la mia ricerca distratta e trovo su Shpock un paio di Tom Ford bianchi, cateye, messi bene come nuovi, con custodia e tutto. Li vedono a 25 euro. Ok.

Penso che costano meno delle lenti e soprattutto che la gente non capisce un cavolo. Li prendo. Eccoli:

Morale della favola: adesso metto solo questi.
Fine.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s